sabato 9 giugno 2012

Jean Paul Gaultier diserta la Paris Fashion Week

Pubblicato da Eva Black a 09:14

Lo stilista francese all’esordio con un personalissimo showroom 


Che fosse eccentrico lo si sapeva,che fosse geniale anche ma che Jean Paul Gaultier fosse anche rivoluzionario,come la sua anima francese vuole,è stata una gustosa scoperta.
Famoso per aver mescolato lo stile femminile e quello maschile in capi decisamente unici,Gaultier è tornato a far parlare di sé prendendo,a pugno duro,una posizione surreale. 
Pare infatti che la griffe d’altamoda francese non sarà presente alla Paris Fashion Week ,a partire dal 28 giugno, dedicata alla moda uomo.
Un capriccio o semplicemente una scelta ben ponderata? Ai molti sembra essere una scelta ponderata nei minimi particolari tanto da spingere il fashion designer a realizzare una nuova collezione mista e presentarla in un proprio fashion show nel quale far sfilare,in contemporanea,modelli e modelle.
Data e luogo sono,attualmente top secret(anche se si vocifera che il luogo prescelto sia Rue Saint-Marin a Parigi)ma non è la prima volta che lo stilista francese decide di non scindere la collezione femminile da quella maschile.
Durante la Paris Haute Couture Autunno\Inverno 2011-2012,dedicata all’alta moda femminile,Jean Paul Gaultier ha deciso di mettere in passerella uomini con indosso abiti della collezione maschile ready-to-wear.
Che sia un modo per far parlare di sé è ormai un dato di fatto ma inutile rinnegare lo stile Gaultier,che nella sua mescolanza di stili,rende i capi accessibili sia agli uomini che alle donne senza distinzioni di alcun genere e forma.
Lo showroom sarà aperto alla stampa e ad un ristrettissimo numero di invitati che avranno il privilegio di godersi,dal vivo,lo spettacolo inedito.
La domanda che sorge spontanea è :<<Cosa ci riserverà questa volta lo stilista? Dopo sessanta anni di sue,personalissime e miste,collezioni possiamo solo essere certe che non ci deluderà. Facendosi due calcoli possiamo stabilire che se la collezione A\I 2012-2013 dedicata alla moda femminile si presentava con uno stile colorato,ispirato agli anni 90 ,quella maschile potrebbe seguire quella linea di idee… oppure stravolgerla…
Ai posteri l’ardua sentenza.

Elisabetta Rasicci

0 commenti:

Posta un commento

 

Il Sapore di Eva Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos